Serve Aiuto nella scelta di un Climatizzatore?

Quando si sceglie un condizionatore è importante valutare alcune caratteristiche fondamentali.

In Primis va considerata la potenza e l'eventuale necessità di climatizzare più ambienti.

Si misura in BTU (British Termal Unit); per calcolare la potenza ideale per un certo ambiente si possono usare due metodi molto semplici.

  1. Si calcola il volume della stanza (o delle stanze) da climatizzare e lo si moltiplica per 100.
    Esempio di una stanza che misura 5 metri di larghezza, 4 m di lunghezza e 3 m di altezza. Il calcolo sarà: 6x4x3=60x100=7.200. Il condizionatore che andrò ad installare deve avere una potenza di almeno 7.200 BTU.
  2. Si considera mediamente questo rapporto: per una stanza di 25-30 mq la potenza del  condizionatore deve essere intorno a 9.000 BTU; cresce fino a 12.000 BTU per una metratura di 35-40 mq; raggiunge i 18.000 BTU per dimensioni superiori a 40 mq.
    Attenzione: questo rapporto è valido se l'ambiente da climatizzare è unico e non eccessivamente caldo (come una mansarda); in questi casi infatti è indispensabile un climatizzatore inverter e chiedere il parere a un tecnico specializzato.

NUMERO DI AMBIENTI DA CLIMATIZZARE

Quando le stanze da climatizzare sono diverse si hanno due possibilità.

  1. Un unico split nel corridoio adiacente alle stanze.( scelta sconsigliata )
    Attenzione: quando la metratura complessiva delle stanze da raffreddare è molto grande è meglio chiudere la porta degli ambienti non utilizzati. Inoltre, si sconsigliano troppi metri di tubazione tra il motore e lo split per evitare perdite di potenza. 
  2. Uno split per ogni stanza.
    In questo caso l'ideale è un climatizzatore dual o trial "inverter". Oltre alle dimensioni delle stanze per definire la potenza dei singoli split, è importante verificare la potenza del motore esterno, solitamente più bassa della somma dei singoli split.
    Ecco qualche esempio: per due stanze da 25 mq ciascuna installerò due spilt da 9.000 BTU e un motore esterno da 14.000 BTU; per un ambiente da 25 mq e uno da 35 mq sceglierò rispettivamente uno spilt da 9.000 BTU e uno da 12.000 BTU più un motore esterno da 14.000 BTU; per due stanze da 35 mq installerò due spilt da 12.000 BTU e un motore esterno da 18.000 BTU.
    Attenzione: quando si utilizzano gli split in contemporanea ci possono essere problemi di riduzione della potenza.

Va detto che il climatizzatore funge proprio come un frigorifero, quindi per una configurazione OTTIMALE andrebbero installate tante unità esterne quante unità interne, ma si sa che non tutti possono farlo, da li l'utilizzo di macchine dual,trial,quadri ecc.

 

In generale, è sempre bene richiedere il parere finale di un tecnico esperto in grado di trovare il migliore compromesso tra le proprie esigenze e quelle strutturali dell'ambiente da raffreddare.

In Aiuto vi propongo questa immagine.

scegliere climatizzatore

Per ogni altra richiesta contattateci